La ricorrenza del venerdì

 

Oggi una persona sola a cui fare gli auguri di buon compleanno, e di cui parlare per te che magari ne sai fino ad un certo punto, è poco. Oggi una donna e due uomini sono stati regalati al mondo. Perché non fare gli auguri a tutti e tre?

_________________________

 

Un giornalista battagliero. Dalla schierata appartenenza a destra. Ha cominciato dal basso. Dal personaggio di Carlo Collodi tanto caro all’informazione della Rai in tempi passati.
La sua fama è dovuta, oltre ai libri che ha scritto, all’essere un direttore di successo. Oltre all’aver creato un magazine televisivo che ha fatto la storia del gossip: una voce narrante che intrattiene il pubblico tra un servizio giornalistico ed un altro.
Ha fatto tante esperienze giornalistiche. Sarebbe stato strano il contrario? E’ pesante stare sempre a fare la stessa cosa.
Oggi dirige ancora un telegiornale. Vale poco, visto che è sotto le dipendenze della super-organizzazione dell’informazione del network per cui lavora. Ma non vuol dir nulla: se sai fare il tuo lavoro, prima o poi te lo riconosce qualcuno.
Buon compleanno direttore Giordano.
Al prossimo successo…

 

Mario Giordano su Wikipedia

Mario Giordano su Youtube

Mario Giordano su Google

___________________________

 

 

Dalle pagine de “La Stampa” viene il suo lavoro di giornalista. E’ stata una persona precoce nella professione che ha scelto.
E poi? Poi la televisione, accanto a Gabriella Carlucci prima, Ellen Hidding poi, con il programma delle reti Mediaset “Mela Verde”.

E poi? E poi si potrebbe tranquillamente dirgli buon compleanno e basta, tanto non si dovrebbe offendere se non vengono messi in piazza gli affaracci suoi…

Gradirà?

 

Edoardo Raspelli su Wikipedia

Edoardo Raspelli su Youtube

Edoardo Raspelli su Google

_______________________

 

 

E’ un personaggio importante. Più che un personaggio come lo può essere una ragazza da rotocalco è una personalità. Ha saputo lottare per il proprio paese e non si è mai arresa.
Dopo essere stata liberata da una lunga prigionia si è fatta portavoce di una battaglia per tutta quella gente che è vittima, come lei lo è stata, dell’oppressione di un governo ingiusto.
Oltre a dei normalissimi auguri di compleanno si vuole dire di essere cauti nel combattere. Perché il proprio nemico può covare sotto la cenere della fine della fiamma, e può risorgere come l’araba fenice dalle proprie ceneri.
Nessuno vuole perderla. Proprio per questo si consiglia attenzione. Sana attenzione…

Buon compleanno Signora Aung San Suu Kyi!

 

 

Aung San Suu Kyi su Wikipedia

Aung San Suu Kyi su Youtube

Aung San Suu Kyi su Google

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...