La domanda di oggi…

Convivere o distruggere in nome di una cultura?