La vita è una cosa molto…

… breve. E la persona di Marta Marzotto questo ce lo insegna bene: bisogna vivere attimo per attimo.
C’è la necessità di non volare via come foglie al vento senza certezze nella propria vita. Ma quell’attimo di follia come quella goccia di passione che ciascuno ha per quello che più preferisce non può mancare.
E’ un ricordo del proprio vissuto che non si smette mai di raccontare a chiunque si incontra. Lo si rivive nel raccontarlo…

Grazie Marta.
Grazie di tutto…